Sciamano Restorazione - Guida Italiana

Sezione dedicata alle guide per le classi & spec.
Rispondi
Antandra
Officer
Officer
Messaggi: 60
Iscritto il: dom set 24, 2017 11:51 am
Località: nola

#1

lun set 25, 2017 7:45 pm

Immagine
A parte il titolo volevo buttare giù alcune considerazioni sullo shammy resto che a mio parere, dopo aver giocato 2 anni druido heal e 7 anni prete heal, devo dire che è stato il più impegnativo da imparare BENE. La guida si base su tante cose lette da shamani pro, forum di "settore" ma sopratutto quella che è la mia esperienza. Inoltre tenete presente che io tendenzialmente da sempre cerco di testare build alternative perchè non ho mai accettato di dover giocare a prescindere con la spec di moda del momento anche se magari a me fa cagare. Fin quando i risultati mi danno ragione ok, quando invece i test danno risultati penosi ce poco fare, bisogna adeguarsi alla moda. Fortunatamente la blizzard ha reso giocabili le classi in diversi modi.

Veniamo alle nozioni base giusto per iniziare.


STAT PRIORITY E BILANCIAMENTO

Int - crit - versa - mastery = haste

Con BFA la modifica più rilevante è sulla mastery che passa come ultima stat rispetto a versatility che guadagna una posizione, questo perchè mastery scala veramente male e quindi non è consigliabile da aumentare come in legion.

I punti necessari a guadagnare 1% in una stat sono elencati nella tabella sotto:

Critical Strike — 72 rating per 1%
Versatility — 85 rating per 1% damage/healing increase / 0.5% damage taken reduction
Mastery — 24 rating per 1%
Haste — 68 rating per 1%
Leech — 40 rating per 1%
Avoidance — 28 rating per 1%
Speed — 21.5 rating per 1%

GEMME ED INCANTAMENTI:

Per le gemme si va di crit/mastery e la scelta varia in base alle stat che si hanno nell'ottica del bilanciamento di cui sopra. Diciamo che oltre il 100%mastery meglio andare di crit.

Per incantamenti si va di int sul back e per il resto mastery.


TALENTI

Come buildare lo shammo? La varietà è il profumo della vita, basta osservare i primi 20 shamani resto del mondo per capire che c'è una build più usata di altre ma si varia molto. Avendo avuto la fortuna di droppare tutti i leggendari bis ho potuto fare tanti test diversi variando anche di molto lo stile di cura. Al momento ho 3 tipi di configurazioni ma qui vi indicherò quella che uso al momento e che performa meglio (anche se di poco) rispetto altre.

Tier1:

Immagine

Qua la scelta è stata tormentata tra undulation vs torrent. Al momento ho scelto undulation in quanto non uso una build basata su chain heal (a dire il vero forse l'ho usata giusto 1 mese all'inizio) e quindi non sfrutto la sinergia fornita da riptide + deluge.

Unleash life provato ma niente, non mi piace nel modo più assoluto in quanto aggiunge un ulteriore tasto attivo nella rotazione già complessa dello shamano e si sposa bene in ogni caso con le bulld chain heal che come ho scritto su non mi piacciono.

Tier 2:

Immagine

Qua è a piacere, a me il totem che boosta la speed non piace e quindi mi sono alternato tra gust of wind e graceful spirit con quest'ultimo come vincente.


Tier 3:

Immagine

Tra i 3 totem la scelta ricade tra il lightning e l'earthgrab con preferenza per il primo che è più utile in pve raid.

Tier 4:

Immagine

In questo tier la scelta dipende molto dallo stile di gioco e dalla build scelta. Il talento più utilizzato è ancestral guidance. Per mesi io invece ho utilizzato deluge testandolo su una build non chain heal e devo dire che non era male. Successivamente sono tornato ad AG ma non mi ha mai convinto come talento in termini di output e quindi alla fine sto testando di nuovo crashing waves che si sposa bene con undulation e devo dire che al momento (3 settimane di test in raid) la resa è buona.

Tier 5:

Immagine

Questo è un altro tier molto discusso, anche qui ho fatto ampi test in raid e alla fine ho scelto eathern shield totem. Quello che menl mi ha convinto è stato ancestral vigor anche se con la mastery si sposa davvero bene e si vedono i big number oltre ad aumentare la sopravvivenza del raid in generale. Il mio preferito però resta l'ancestral protection totem che non solo fornisce bonus agli hp ma ressa gratis il primo che muore nell'effetto SENZA ANDARE IN CD CON GLI ALTRI RESS IN COMBAT. Purtroppo l'uso di questo talento è legato al fatto che il raid deve sapere cosa è e come funziona questo totem, e da noi forse 4 5 persone lo conoscono dato che quando l'ho usato in rocca della notte dovevo avvisare io che si dovevano ressare. Alla fine sono andato di shield ignorante e buonanotte. In futuro però vorrei riprovare l'uso di questo totem che può salvare davvero il culo oltre ad aggiungere un ress totalmente free.

Tier 6:

Immagine

Qua la lotta è tra cloudburst vs echo of element. Qua ci sono discussioni su quali sia meglio da anni e purtroppo non c'è una soluzione univoca, dipende dallo stile di gioco e da quanta padronanza si ha nell'uso del cloudburst che è cosa complicata da imparare. Fate conto che il CB totem al momento è tra le mie prime 3 heal in termini di output. Se non si vuole sbatta via di echo che è un talento davvero valido, ma echo impone l'uso di torrent e non di undulation, e diciamo che unendo anche deluge si va verso una chain heal build che come ho detto a me non piace.

Tier 7:

Immagine

Altro tier dove ho fatto tanti test in raid. A parte l'immortale high tide per gli amanti di chain heal, per chi vuole cimentarsi in qualcosa di alternativo dopo la modifica nella 7.2.5 a wellspring questo talento è davvero competitivo e va in sinergia con il CBT perfettamente. Questo talento dipende da 2 cose: 1) il posizionamento dato che la cura viaggia in un ARCO frontale, e 2) la massima resa è nelle fight in cui si sta molto vicini e dove non si può è totalmente inutile. Quindi o 0 o 100.

Al momento la mia scelta è su ascendance perchè alla fine è vero che aggiunge un ulteriore tasto attivo in barra ma la sua versatilità è maggiore. Il contro è anche che ha 3 min di cd quindi va coordinato con gli altri cd che si hanno a disposizione.


ROTAZIONE E CD:

Al momento i leggendari che uso sono velen + shaladrassil. Il secondo in particolare va in perfetta sinergia con il CBT e con il velen in quando le cure passive fornite sono influenzate dallo stesso. La scelta dei leggendari è ovviamente personale ma la differenza di output rispetto alla precedente config shaladrassil + ring per avere il dopo echo ( dopo controllo il nome) si vede, cosi come anche la dinamica di gioco è decisamente più attiva.

Con questo tipo di configurazione i cd sono lo spirit link totem, il totem della marea curativa, e ascendance. La corretta rotazione di questi 3 cd permette di averli a disposizione anche 2 volte in una fight. Il corretto timing con il velen rende il totem e l'ascendance davvero assurdi, sono numeri davvero elevati. Se poi riesce la combo velen + ascendance + CBT parliamo di big number.

Al momento la rotazione è sorprendentemente sistematica e ben incastrata con il cd delle spell. Diciamo che al di fuori dell'improvvisazione e della capacità di prevedere l'andamento di una fight che deve contraddistinguere un healer nei momenti di tranquillità vado con 1 riptide 2 heal 1 ch 1 heal e ripeto. Quando poi non ce proprio niente da curare o devo reccare mana vado di lightning bolt che è gratis e aggiunge danno gratis.

Inoltre l'attuale configurazione item e talenti mi permette di avere una resa migliore in single target (verificato ieri dall'avatar) ruolo dove lo shammy non eccelle normalmente.

Rispondi